Blog

logo footer new reduced

Barber Mind è cultura street

Lifestyle - 1 Maggio 2019

Barber Mind è cultura street

by Barber Mind

Barber Mind è cultura street

Qualcuno si muove in città 

Barber Mind vuol dire Made in Italy, ma vuol dire anche Made in Milan. Milano è la nostra città, è qui che siamo nati. Siamo nati in una città rapida, in costante evoluzione.  Milano non si ferma mai. Ci svegliamo ogni mattina insieme a lei, la guardiamo cambiare, e partecipiamo al suo cambiamento.

Vi abbiamo raccontato di come Barber Mind partecipi attivamente ad importanti eventi della street scene milanese in post come questo. Già perché lo street è il nostro mondo, e tutto ciò che appartiene a questa cultura, ci appartiene per definizione.

Qualcosa si muove in città. O per meglio dire, qualcuno si muove in città. Quei posti che spesso viviamo solo come luoghi di passaggio infatti, stanno prendendo vita grazie a chi li usa per allenare il proprio corpo. è quello che succede nei sottopassaggi della stazione della metro di Porta Venezia ad esempio, dove i ragazzi del Caporales San Simon e del Sambos del Socavon danzano al ritmo di un ballo boliviano: El Caporal

Oppure guardate cosa succede a Romolo: un sacco di ragazzi che fanno parkour in giro per il quartiere. Proprio lo spot - o lo sgamo se preferite - di Romolo infatti, viene considerato tra i più importanti in Italia da chi pratica questo sport (Grazie a Giovanni N. e a Sha Ribeiro per il loro articolo su D Young di Repubblica del 29 marzo 2019).

Vi è scaduto l’abbonamento in palestra? Niente paura, basta andare ai Giardini Montanelli all’interno del parco Palestro, per trovarne una completamente gratuita e a cielo aperto. Portate sempre con voi una Iron Clay , perché tra un allenamento di crossfit ed una passeggiata sulla slackline, di sicuro vi spettinerete.

Milano si muove, e noi ci muoviamo con lei. Milano balla l’hip hop sotto i portici dei palazzi di Sesto Marelli, e noi balliamo con lei. La nostra cultura street passa anche da questo: libertà di movimento, libertà d’espressione. La libertà di utilizzare gli spazi urbani in modo creativo. Barber Mind è creatività.